CCIAA di Monte Rosa Laghi Alto Piemonte. Bando voucher digitali 4.0. Finanziamento a fondo perduto pari al 50% per sostenere la digitalizzazione delle imprese.

 

Sintesi

Area Geografica: Piemonte
Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 15/10/2021
Beneficiari: Micro Impresa, PMI
Settore: Agricoltura, Artigianato, Commercio, Industria, Servizi/No Profit, Turismo, Cultura, Agroindustria/Agroalimentare
Spese finanziate: Digitalizzazione, Formazione, Consulenze/Servizi, Attrezzature e macchinari
Agevolazione: Contributo a fondo perduto

 

Descrizione del bando

Con l’iniziativa “Bando voucher digitali I4.0 – Anno 2021” si intendono perseguire i seguenti obiettivi, tra loro complementari:

  • Sviluppare la capacità di collaborazione tra imprese e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented;
  • Promuovere l’utilizzo, da parte delle imprese della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0;
  • Favorire interventi di digitalizzazione ed automazione funzionali alla continuità operativa delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla ripartenza nella fase post-emergenziale.

 

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda ai sensi del presente Bando le imprese aventi sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte (province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli).

Ai fini del presente Bando e con riferimento alle sole spese di consulenza e formazione, l’impresa dovrà avvalersi esclusivamente di uno o più fornitori tra i seguenti:

  • Competence center di cui al Piano nazionale Impresa 4.0, parchi scientifici e tecnologici, centri di ricerca e trasferimento tecnologico, centri per l’innovazione, Tecnopoli, cluster tecnologici ed altre strutture per il trasferimento tecnologico, accreditati o riconosciuti da normative o atti amministrativi regionali o nazionali;
  • Incubatori certificati e incubatori regionali accreditati
  • FABLAB
  • Centri di trasferimento tecnologico su tematiche Impresa 4.0
  • Start up innovative e PMI innovative
  • Innovation Manager
  • Ulteriori fornitori

 

Tipologia di interventi ammissibili

Con il presente Bando, si intendono finanziare, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher), le domande di contributo relative a spese per consulenza, formazione e acquisto di attrezzature tecnologiche e programmi informatici strettamente funzionali all’introduzione delle tecnologie di cui agli Elenchi 1 e 2 del presente articolo, presentate da singole imprese, secondo quanto specificato dal presente Bando. Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale I4.0 ricompresi nel presente Bando sono:

ELENCO 1 (almeno un punto obbligatorio per presentare domanda)

A. robotica avanzata e collaborativa;
B. interfaccia uomo-macchina;
C. manifattura additiva e stampa 3D;
D. prototipazione rapida;
E. internet delle cose e delle macchine;
F. cloud, fog e quantum computing;
G. cyber security e business continuity;
H. big data e analytics;
I. intelligenza artificiale;
J. blockchain;
K. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
L. simulazione e sistemi cyberfisici;
M. integrazione verticale e orizzontale;
N. soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
O. soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
P. sistemi di e-commerce;
Q. sistemi per lo smart working e il telelavoro;
R. soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;
S. connettività a Banda Ultralarga.

ELENCO 2 (punti facoltativi al fine della presentazione della domanda, purchè propedeutici o complementari a quelli dell’Elenco 1):

a. sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
b. sistemi fintech;
c. sistemi EDI, electronic data interchange;
d. geolocalizzazione;
e. tecnologie per l’in-store customer experience;
f. system integration applicata all’automazione dei processi;
g. tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
h. programmi di digital marketing;
i. soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica.

 

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di Commercio e messe a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 300.000.

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di contributo a fondo perduto a copertura del 50% delle spese sostenute e ritenute ammissibili, con un importo massimo del contributo pari a euro 5.000.

L’investimento minimo per partecipare al Bando è fissato in euro 2.000; non è previsto invece un tetto massimo dell’investimento, fermo restando che l’importo del contributo non potrà superare euro 5.000.

 

Scadenza

Le domande possono essere inviate dalle ore 12.00 del 21/07/2021 alle ore 21.00 del 15/10/2021 (salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi).

📥 Scarica qui la sintesi completa

 

Per maggiori informazioni
Donatella Cagnin
Area commerciale & Incentivi
Cell. 371 376 8847
email: d.cagnin@uomoeambiente.com